Poiché tra le istruzioni presenti su Attiny c’è il digitalWrite e l’analogWrite, nulla ci vieta di utilizzarlo per controllare dei motori in corrente continua. Se colleghiamo il pin Enable del driver L293D con un segnale pwm, possiamo anche variare la velocità. Attenti che su Attiny dobbiamo usare i pin in grado di generare PWM (il pin 0 lo è). Nell’esempio che segue colleghiamo il driver ed il motorino con una alimentazione esterna da 9V e l’Attiny con una pila tascabile da 3V. Abilitate il pin 1  in output, per comandare al driver il senso di rotazione e sul pin 0 inviate il PWM al duty cycle desiderato.

Per rendere il progetto più interessante, utilizziamo un potenziometro per comandare la velocità di rotazione del motore.  Leggiamo il pin 3 e restituiamo il valore sul pin 0 (dividete per 4 perché il campionatore in input della ADC converte il dato su 10 bit  da 0-1023 mentre il convertitore in uscita della DAC converte il dato su 8 bit da 0-255). Il circuito ed il programma sono quindi questi:

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.