La Lana

E’ una fibra naturale proveniente dal mondo animale, lunga al massimo 10 cm,  Che perlopiù si ricava dal manto della pecora e. La lana brucia con difficoltà ed emana un odore forte quando bruciano. È un ottimo isolante termico perché l’aria fredda rimane  È intrappolata tra le fibre. La lana è igroscopica cioè assorbe l’umidità esso torre e senza dare la sensazione di bagnato quindi non ci si raffredda e ci protegge dei malanni.

Produzione.

La lana più pregiata è fornito dalla pecora merino. La pecora incrociata fornisce invece una lana più corta. Le zone di allevamento delle pecore da lana sono soprattutto Australia Cina e Nuova Zelanda dove  le mandrie pascolano e si spostano di continuo.

La tostatura della pecora avviene più o meno una volta all’anno con la tosse attrice elettrica. La selezione del vello avviene dopo la tosatura  infatti il velo è unto e arricciato sicché viene spedito al centro di selezione in questo si divide la lana che è stata tolta dalle spalle della pecora da quella che è stata tolta dei fianchi ed alla schiena queste ultime sono di qualità intermedia e le fibre sono più corte. La lana del ventre della delle gambe e della testa è più corta ed è rovinata. Una volta selezionata la lana viene raccolta in grosse balle e venduta all’asta.

Altri animali da cui si ricava la lana.

La lana può essere prodotta anche dalla capra d’angora che sia leva in Turchia e negli USA e in Sudafrica è una lana considera molto lungo e lucente ed è anche molto resistente. Cachemire è una nana prodotta dalla capra originaria del Tibet è finissima più sine della migliore lana merino però è delicata e si consumano facilmente.  Lana di cammello e se prende e dal cammello nel periodo primaverile è una lana morbida e ideale per i cappotti caldi e leggeri. Lana di vigogna la vigogna un animale raro e protetto che vive sulle Ande a 4000 m e piccolo e la lana è leggerissima e tanto che per fare un cappotto serve livello di 40 animali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.