Il display possiede 10 pin, 5 sopra e 5 sotto. Il pin centrale è un pin comune, quello di sopra è anodo (+), quello sotto catodo (-). È possibile collegare il catodo al GND tramite una resistenza ed uno degli altri pin

 

 

Collegate il display come nello schema in figura. La resistenza può essere di circa 500 Ohm e deve essere collegata sul catodo del display. Come si vede il pin 12 è collegato al pin G del display che serve per illuminare il segmento centrale. Allo stesso modo il pin A, collegato a 10, è relativo al segmento superiore, B a quello destro in alto e così via.

 

Esercizio 1. Fate lampeggiare, con frequenza 1Hz (periodo 1000ms) il segmento D, poi il segmento A, poi F.

Esercizio 2. Fate lampeggiare il numero “7” e cioè i segmenti A, B, C.

Esercizio 3. Fate accendere a turno tutti e 7 i segmenti.

Esercizio 4. Fate lampeggiare il numero 8 oppure la lettera A (segmenti A,B,C,E,F,G).

Esercizio 5. Fate lampeggiare a turno i segmenti verticali F,E poi quelli orizzontali A, D, G e poi quelli verticali B, C.

Esercizio 6. Fate accendere in sequenza i segmenti di un cerchio A, B, C, D, E ,F.

Esercizio 7. Fate comparire le lettere della parola CIAO.

 

Utilizziamo il codice sotto e lo schema dei collegamenti come in figura. Nel SETUP attivate tutti i pin collegati al display (nell’esempio si usa un ciclo FOR), nel LOOP occorre scrivere in seguito tutti i digitalWrite utili a far lampeggiare le lettere. Si veda esempio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *