La mela morsa da Alan

Alan Turing morì suicida il 7 giugno 1954 a soli 42 anni. Il medico legale stabilì che la morte era avvenuta il giorno precedente ed un esame successivo stabilì che la causa del decesso fu avvelenamento da Cianuro di Potassio. Al momento della scoperta fu trovata sul suo comodino una mela non terminata, ma nessuno si prese la briga di analizzarla per rilevare la presenza del veleno. Il 31 marzo di 2 anni prima Turing era stato arrestato per “omosessualità”, allora ritenuto un reato, e condannato alla “castrazione chimica” o alla detenzione. Turing scelse la prima soluzione per poter continuare a lavorare al perfezionamento di “Cristopher” il calcolatore elettromeccanico di sua invenzione, che fu utilizzato durante la Seconda Guerra Mondiale alla decriptazione delle trasmissioni tedesche. Si dice che quando nacque Apple computer inc., qualcuno pensò a questo episodio al momento di scegliere il simbolo della azienda. E voi cosa ne sapete?

L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.